martedì 26 dicembre 2017

Ciaspolata sotto le Tre Cime di Lavaredo

Zona: TRE CIME DI LAVAREDO
Partenza: Lago d'Antorno (1866 mt) Parcheggio https://goo.gl/maps/cwoyCNVG6RF2
Arrivo: Rifugio Auronzo (2320 mt)
Dislivello: 500 m
Difficoltà: EAI (Escursione in Ambiente Innevato) Utilizzo di Ciaspole + Ghette e Ramponi
Periodo consigliato: Inverno
Tempo di percorrenza (escluse soste): 3 h
Distanza da percorrere: 12 km
Cartina Tabacco: n° 10




La piacevole ciaspolata proposta ci porta dal Lago D'Antorno al Rifugio Auronzo attraverso la strada che d'estate è aperta a pedaggio e permette di raggiungere le Tre Cime di Lavaredo. In inverno invece, come vedremo, è percorsa da amanti delle ciaspole, degli sci, e anche dello slittino visto che un servizio di motoslitte permette di raggiungere sempre il rifugio Auronzo e scendere i 6 km con lo slittino. Abbiamo scelto una giornata di splendido sole, e
come nella migliore tradizione delle Dolomiti dove il tempo cambia molto repentinamente, il ritorno è stato accompagnato da una bella nevicata, la temperatura era di -13 gradi.

Parcheggiamo presso lo Chalet al Lago D'Antorno:


Il lago d'Antorno è completamente ghiacciato:


Indossiamo ciaspole e ghette, anche se in realtà oggi bastano i ramponi visto che la strada è completamente battuta e percorsa dalle motoslitte:



Clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook:




Motoslitte che portano i turisti al rifugio Auronzo per poi scendere in slittino:


Ciaspoliamo quasi in piano o leggeri sali-scendi:


Arriviamo al casello del pedaggio, in estate la strada da qui è a pagamento:



In breve si arriva nei pressi di Malga Rin Bianco


Sullo sfondo il Monte Piana, teatro di aspri combattimenti durante la prima guerra mondiale, aggiungiamo il link per chi volesse organizzare un' escursione: http://www.montagnediescursioni.it/2017/09/monte-piana-e-trincee-della-prima.html


Compaiono i primi raggi di sole:


Tracce.... chi è andato a bere sul ruscello?


Silenzio:


Togliamo le ciaspole e proviamo a indossare i ramponi, la strada è talmente ben battuta che si cammina bene anche così:


Proseguiamo per paesaggi fantastici...


...e nel silenzio:



Salgono con noi altri ciaspolatori:


Siamo in vista delle Tre Cime di Lavaredo:


e anche del Rifugio Auronzo:


Ultimi 50 metri di quota da salire:


Qualcuno si avventura sulla neve fresca:


Ultimo strappo:



E siamo arrivati alla meta: 



Dopo una pausa nel bivacco invernale del rifugio Auronzo ripartiamo percorrendo la strada dell'andata:


Abbiamo modo di ammirare le bellezze dei paesaggi innevati:



Clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook:




Il lago d'Antorno ghiacciato:


E il lago di Misurina ghiacciato:


Tramonto sui cadini di Misurina:




Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci liberamente il tuo commento o la tua esperienza su questa escursione