domenica 19 febbraio 2017

Pale di San Martino, ciaspolata Val Venegia - Baita Segnatini

Zona: PALE DI SAN MARTINO
Partenza: Pian dei Casoni (1730 mt) Parcheggio  N 46.321641, E 11.778895 (Dalla strada che da Predazzo va a Passo Rolle seguire indicazioni per Val Venegia) In estate il parcheggio è a pagamento.
Arrivo: Baita Segantini (2170mt) giro ad anello con saliscendi.
Dislivello: 550 m
Difficoltà: EAI (Escursione in Ambiente Innevato) Utilizzo di Ciaspole e Ghette
Periodo consigliato: Inverno
Tempo di percorrenza (escluse soste): 4,5 h
Distanza da percorrere: 12.5 km
Cartina Tabacco: n° 22

FOTO E RELAZIONE DI MARIO ZAMPIERO




Con questa escursione/ciaspolata ritorniamo volentieri in zona Passo Rolle/Baita Segantini ma questa volta in versione invernale.
A seconda dell'abbondanza di neve sono necessarie ciaspole e ghette, non ci sono pericoli di valanghe ma con neve abbondante è opportuno seguire la traccia ed evitare di tagliare per pendi ripidi.

Dal parcheggio di Pian dei Casoni si sale nel bosco direzione Malga Juribello in parte su strada forestale in parte su sentiero:


Cartelli CAI, il giro si può fare indifferentemente orario o antiorario, noi scegliamo di farlo antiorario cioè seguiamo per malga Juribello o Baita Segantini:


Proseguiamo nel bosco:


Profumo di ghiaccio nell'aria:



Metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook:





Attraversiamo il ponte sul Rio Castellazzo: 

 

Usciti dal bosco troviamo un breve pendio...


... che porta a malga Juribello:


Puntiamo verso Baita Segantini:


Si procede in leggera salita e con qualche saliscendi puntando verso la sagoma del Cimon della Pala:


Dai pascoli di malga Juribello spunta sullo sfondo la Marmolada:


In vista di Capanna Cervino il sentiero incrocia alcune piste da sci; in periodo di apertura occhio agli sciatori e non ciaspolare sulle piste! (in caso di piste frequentate conviene salire a monte delle stesse per passare oltre camminando a lato della pista, altrimenti si può continuare dritti seguendo la traccia senza problemi)


Superata Capanna Cervino si sale brevemente e si raggiunge la stradina per Baita Segantini:


Panorama verso le pale e alle spalle verso il Lagorai:


Baita Segantini vista arrivando dalla strada forestale....


e da Est dopo averla superata:


Targhe sopra Baita Segantini, alle spalle la Costazza:


Panorami sulle Pale dai pressi di Baita Segantini: Cima Mulaz.... 


....Cimon della Pala...


.... e Cimon della Pala, Vezzana e Bureloni:


Dopo Baita Segantini si segue la traccia sulla stradina che scende per tornanti in Val Venegia:




Nei pressi di un grosso masso si trovano i cartelli con deviazione per salita verso Passo Mulaz:


 Scesi in valle si procede in piano, leggera discesa verso Malga Venegiota:


Malga Venegiota e alle spalle le Pale di San Martino:


Panoramica della Malga Venegiota:


Dopo Malga Venegiota si prosegue seguendo sempre la strada forestale in leggera discesa verso Pian dei Cantoni:


Prima di tornare al parcheggio un centinaio di metri sopra la strada si trova Malga Venegia, punto di ristoro a seconda dei periodi, aperto anche di inverno (telefonare per verificare l'apertura):



Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci liberamente il tuo commento o la tua esperienza su questa escursione