lunedì 1 giugno 2015

Giro del Nuvolau e postazioni Prima Guerra delle Cinque Torri

Zona: DOLOMITI AMPEZZANE
Partenza e Arrivo: PASSO GIAU (2236 m)  Parcheggio  N 46.482591, E 12.053667
Dislivello: 500 m salita e 500 m discesa circa (in saliscendi)
Difficoltà: E - EE
Periodo consigliato: Estate - Autunno
Tempo di percorrenza (comprese soste): 5 h
Lunghezza complessiva del tracciato proposto: 9,5 km circa
Cartina Tabacco: n° 3


Il giro qui proposto (da noi percorso il 29 maggio 2015) offre dei paesaggi mozzafiato, già arrivati al Passo Giau la vista è estesa alla Marmolada, al Col di Lana, alla Croda da Lago ma a Nord davanti a noi c'è il Nuvolau e il giro di oggi inizia proprio percorrendo il sentiero 452 lasciando il Nuvolau alla nostra destra



Partiamo percorrendo la breve salitina fino ad arrivare alle pendici e prendiamo il sentiero di sinistra:

Il sentiero è pressoché in piano o con leggeri saliscendi fino a quando si passa sotto la seggiovia:


Uno sguardo indietro al sentiero 452 appena percorso:


Metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook:





Eccoci quasi arrivati al rifugio Averau, che dato il periodo è ancora chiuso:


Appena scollinata la forcella dove sorge il rifugio Averau si apre un paesaggio fantastico con in primo piano la Tofana di Rozes a destra e il Lagazuoi a Sinistra:


Alla nostra sinistra il monte Averau:


A fianco del rifugio Scoiattoli che intravvediamo appena scollinata la forcella ecco le Cinque Torri, che purtroppo data la loro natura sono state di recente interessate da crolli (sono infatti costituite da calcari intervallati da strati argillosi che formano un piano di scivolamento e le rendono così fragili e soggette a frequenti crolli)


Ecco il rifugio Scoiattoli:


Non dimentichiamo che questi erano gli scenari della prima guerra mondiale e infatti a pochi passi dal rifugio Scoiattoli si trovano le trincee e le costruzioni sapientemente ristrutturate:


Degli agevoli percorsi ci portano da una trincea all'altra:


In alcune capanne ricostruite alcuni manichini simulano alcuni momenti di battaglia:


Dall'interno di una trincea:


Altre trincee...


...e camminamenti:


Baracca ricostruita con sullo sfondo la Tofana di Rozes o Tofana I°:


Baraccamenti e ricoveri:



Trincea:


Le Cinque Torri:


Un altra trincea e la Tofana di Rozes:


Interno della postazione di tiro:


Panoramica delle Cinque Torri:


Qualcuno oggi sta scalando la quinta delle Cinque Torri:


 Il ritorno non è appassionante come l'andata, infatti un continuo sali-scendi anche ripidi ci riporta a Passo Giau, da questo lato il monte Nuvolau è veramente selvaggio...


Non incontriamo nessuno durante il ritorno:


Il sentiero comunque è sempre ben segnato:


Il giro del Nuvolau è emozionante per i sublimi paesaggi dolomitici, soprattutto nella zona delle Cinque Torri, assolutamente consigliato


1 commento:

  1. Proprio un bel giro, mi avete dato l'idea per la mia prossima escursione. Complimenti. Dario

    RispondiElimina

Inserisci liberamente il tuo commento o la tua esperienza su questa escursione